come si guarda immagine (002) con fonti.jpg
Come si...II Cecilia.jpg

GENTILE BELLINI ( 1430 c.- 1516), Predica di San Marco ad Alessandria d’Egitto,1507

JACKSON POLLOCK (1912 - 1956). Easy 1948, MoMa New York

JACOPO ROBUSTI detto il TINTORETTO, Annunciazione Grimani (1582 - 1584) 

PAUL KLEE, Camera rivolta a Nord, (1932) 

Come si guarda 4 (002).jpg

Jean Guitton (1901-1999) Résurrection, 1961 Istituto Paolo VI, Brescia
Jan Van Eich (1400?- 1441) I coniugi Arnolfini, 1434 National Gallery, Londra

In-formazione

Come si guarda e cosa si dice

di un'opera d'arte

Ciclo di incontri online

Collegamento in remoto su piattaforma zoom

Coordina gli interventi Darko Pandakovic

 

Lunedì 24 gennaio, 7 e 21 febbraio, 7 e 21 marzo, 4 e 11 aprile

ore 18.00-19.00

Questi lunghi mesi di altalenante speranza in un ritorno alla normalità ci hanno indotto a scoprire strumenti e modalità di incontro molto lontani dalla nostra "vocazione"; ne abbiamo percepito i pregi e, nell'incertezza che ancora respiriamo, ci affidiamo ancora una volta alla tecnologia per rimanere in contatto con i nostri amici e sostenitori. 

Vi proponiamo dunque alcuni appuntamenti in collegamento remoto riprendendo un tema già affrontato in una serie di incontri a Palazzo Volpi nel 2013 e al quale dedicammo, nella prospettiva delle neuroscienze, un convegno in Sala Bianca nel 2016

Come si guarda un’opera d’arte, come la si spiega, cosa si dice, quali sono i meccanismi interiori che mettiamo in moto per apprezzare la bellezza: è il tema costante che accompagna le nostre visite reali alle quali torneremo in sicurezza; lo affronteremo con l'aiuto di esperti in vari ambiti che ringraziamo per aver accolto il nostro invito a condividere con noi la loro esperienza

1. Lunedì 24 gennaio

Farnia Ferrariarchitetto, esperta nell’ambito delle neuroscienze riferite alla percezione visiva

Percezione e significato dell’immagine nell’esperienza delle neuroscienze

2. Lunedì 7 febbraio

Cecilia De Carli, docente ordinario di Arte Moderna e Contemporanea all’Università Cattolica di Milano, direttrice  di CREA, Centro di ricerca per l’educazione attraverso l’arte e la mediazione del patrimonio culturale sul territorio e nei musei, coordinatrice del Master “Servizi educativi per il patrimonio artistico, dei musei storici e di arti visive”

Il metodo/i metodi di lettura dell’opera: ricerche ed esperienze giorno per giorno

3. Lunedì 21 febbraio

Laura Polo, insegnante di Storia dell’Arte al Liceo Classico di Lecco, coordinatrice della didattica  in Palazzo delle Paure di Lecco, delle mostre “Tintoretto, L’Annunciazione del doge Grimani” 2020, "Lotto, l’inquietudine della realtà” 2021

L’arte a scuola: dalla didattica delle parole alla didattica delle immagini.

Esperienze: anche gli studenti raccontano l’opera d’arte.

4. Lunedì 7 marzo

Darko Pandakovc e Alessandro Verga, i relatori sono noti ai soci dell’Associazione:  molte volte hanno dato voce alle architetture, ai dipinti, ai vecchi nuclei di architetture storiche, ai paesaggi durante le nostre visite sul lago, nelle valli montane, nel territorio comasco.

L'istante della percezione. Ritorno a sè

5. Lunedì 21 marzo

Alberto Cano, critico cinematografico

Come si guarda un film: guardare il film e “sentire” la sala tra emozioni e sentimenti

6. Lunedì 4 aprile

Elena di Raddo, professore associato di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università Cattolica di Milano, giornalista presente per la cronaca artistica sul giornale La Provincia di Como, organizzatrice di mostre tra cui l’imminente “Donne Astratte” presso Villa Olmo, in apertura nel marzo 2022.

Come si guarda un’opera astratta: la mostra sulle “artiste astratte” a Villa Olmo

7. Lunedì 11 aprile

Paolo Vanoli, critico d’arte e attivo collaboratore di diverse mostre ("Andrea Pozzo" a Trento 2014, “Tiepolo. Venezia, Milano, l’Europa” alle Galleria d’Italia Milano 2020-2021, "Splendori del Settecento sul lago di Como"  Villa Carlotta 2020)

Due nuovi dipinti alla pinacoteca di palazzo Volpi a Como: cosa diciamo per presentarli al pubblico ?

Modalità di partecipazione

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, è gradita l'iscrizione all'associazione (*)

Si richiede la preregistrazione via email all'indirizzo prenotazioni@chiavedivolta.org precisando nome e recapito telefonico. Ai registrati sarà inviato il link di accesso agli incontri.

Per maggiori informazioni telefonare al n° 339.6186062

 

(*) Le iscrizioni all’ associazione sono effettuabili seguendo le indicazioni a questo link oppure, da martedì a sabato, presso la Libreria Plinio il Vecchio, Via Vitani 14, Como.

La quota di socio ordinario è di € 30,00 e di € 10,00 per i giovani under 25